FREE DOWNLOAD

La maschera protettiva realizzata da Mark One sfrutta i vantaggi della stampa 3D per venire incontro alla attuale esigenza di difendersi di fronte all’elevata propagazione del coronavirus. Lo scopo di questa maschera è di aiutare a prevenire e limitare la diffusione del virus, fornendo un valido strumento di protezione per chi lavora o vive a contatto con molte persone. Ormai è diventato difficile reperire mascherine, vista l’elevata richiesta attuale; così la stampa 3D fornisce una soluzione a basso costo per aiutare a fronteggiare la carenza di mascherine in questo momento di necessità.
La maschera protettiva stampata in 3D è diversa dalle mascherine convenzionali utilizzate finora: si tratta infatti di una cover in cui si collocano i filtri, i quali possono essere sostituiti più volte al giorno senza dover cambiare interamente la mascherina.
La maschera di Mark One è stata progettata in modo tale da consentire il lavaggio e la disinfezione della sua struttura così da poterla riutilizzare facilmente, riducendo costi e sprechi.
La sua conformazione resistente e leggera al tempo stesso consente di diminuire il tempo di realizzazione e produzione, rendendola reperibile rapidamente.
Inoltre, viene realizzata con una particolare plastica, sensibile alle temperature, le cui proprietà consentono un facile modellamento della maschera direttamente sul viso dell’operatore. L’adattamento della cover al viso di chi la indossa permette di ridurre notevolmente gli spazi non aderenti al viso e di conseguenza diventa uno strumento di protezione ancora più efficace.

LICENZA:

NON COMMERCIALE

CONDIVIDI ALLO STESSO MODO